Myanmar, monaci tornano in piazza

COMUNITA’ MERITOCRATICA IDEALMENTE MANIFESTA INSIEME AI MONACI BUDDISTI

Cento buddisti manifestano nel nord

Un centinaio di monaci buddisti sono scesi di nuovo in strada, intonando canti, nel nord della ex-Birmania, per la prima volta dalle violente repressioni delle manifestazioni anti-governative dello scorso mese. Lo riferiscono testimoni locali secondo i quali al momento la manifestazione si sta svolgendo in maniera tranquilla e i manifestanti sono controllati a distanza da militari armati.

Intanto l”inviato speciale dell’Onu Ibrahim Gambari si recherà in Birmania alla fine della settimana per una nuova missione di mediazione. Lo hanno riferito un responsabile birmano e un diplomatico occidentale a Yangoon. Gambari ha la difficile missione di tentare di ravvicinare il governo e l’opposizione dopo le violentissime repressioni di alcune manifestazioni pro-democrazia messe in atto dal governo.

Myanmar, monaci tornano in piazzaultima modifica: 2007-10-31T09:01:09+01:00da meritocrazia
Reposta per primo quest’articolo